La Ciliegia

Informazioni nutrizionali e salutistiche

Le ciliegie hanno un valore nutritivo (38kcal/100g di sostanza commestibile) pari a quello delle pesche (38) ed inferiore a quello di mele (56), pere (61) e susine (48), un non trascurabile contenuto in vitamina e sono ricche di minerali e di acidi organici. Grazie a queste proprietà nutritive, esse sono frutti disintossicanti e svolgono un’elevata attività diuretica e lassativa. Esse costituiscono un valido ausilio nei casi di demineralizzazione e di dolori articolari ed hanno la virtù di essere ricche di flavonoidi, molto importanti per combattere i radicali liberi. Inoltre, sono dissetanti, indicate nella cura di arteriosclerosi, disturbi renali e gotta e contengono buone quantità di fibre, calcio e fosforo.

Nutrienti Unità di misura Valori per 100g
Parte edibile % 86
Acqua g 86,2
Proteine g 0,8
Lipidi g 0,1
Carboidrati totali g 4
Colesterolo mg 0
Carboidrati disponibili g 9,0
Zuccheri solubili g 9,0
Fosforo mg 27
Fibra totale g 1,3
Fibra insolubile g 0,80
Fibra solubile g 0,49
Energia kcal 38
kj 158
Sodio mg 3
Potassio mg 229
Ferro mg 0,6
Calcio mg 30
Fosforo mg 18
Tiamina mg 0,03
Riboflavina mg 0,03
Niacina mg 0,50
Vitamina A retinolo eq. µg 19
Vitamina C mg 11

 

Fonte: rielaborazione ARM su Composizione degli alimenti – Aggiornamento 2000 – INRAN